Grande afflusso di visitatori al Ns. Stand di Sicurezza 2017, oltre un 15% di presenza dall'estero.

Guarda il trailer

Controllo accessi a radiofrequenza per l'dentificazione automatica a badge attivo.

Controllo degli Accessi con identificazione a radiofrequenza attiva

Negli ultimi anni le tecnologie di comunicazioni senza fili o wireless, stanno prendendo il sopravvento. Sono ormai moltissime le aziende, sia in Italia che all'estero, che utilizzano la comunicazione e lo scambio dei dati con questa tipologia di strumenti. Di sicuro sono la flessibilità è l'invisibilità di questo sistema di controllo accessi a radiofrequenza a renderlo vincente. All'interno di una vasta gamma di possibili soluzioni, Osti Sistemi si è inserita nel mercato del controllo accessi anche con un sistema di controllo accessi a transponder attivi del tipo Lnx .

Il sistema di controllo accessi Lnx è un sistema di identificazione composto da tre apparati:

  • l'Illuminatore LX2101, un'unità d'interrogazione a microonde
  • il tag LX1004, un transponder a doppia frequenza
  • il ricevitore LX2002, un'unità di ricezione a radiofrequenza.


Caratteristiche

Come funziona questo sistema?

Il transponder giace in stato di inerzia fino a quando non viene "illuminato" dalla fonte a microonde che lo "attiva". Solo allora interpreta il segnale trasmesso dall'illuminatore, esegue le azioni necessarie e trasmette il proprio codice di illuminatore ed i risultati ottenuti verso il ricevitore. La particolarità dei transponder attivi del sistema Lnx sta nel fatto di adoperare due frequenze distinte nei due tratti (attivazione e risposta). Il vantaggio fondamentale dei sistemi a tag attivo, alimentati con una batteria e quindi non dipendenti dal campo elettromagnetico generato dal reader, come nel caso dei sistemi a tag passivo, è quello di permettere una portata del raggio di attivazione molto più ampia (decine di metri quelli a tag attivo, contro centimetri di quelli passivi). Il sistema Lnx, che utilizza transponder con generazione di frequenza a bordo, offre una maggiore affidabilità del segnale nella tratta down-link (attivazione) e una grande versatilità comunicativa, rispetto ai sistemi attivi a retrodiffusione.

 

Campi di applicazione della tecnologia

I sistemi di identificazione automatica a RFID trasponder o microonde costituiscono uno strumento indispensabile per le moderne applicazioni nel campo dell'automazione o sul luogo di lavoro. Nei settori della sicurezza, del controllo accesi e dell'home-buiding e factory automation. Il sistema di controllo accessi Lnx offre performance inarrivabili dagli altri sistemi di controllo degli accessi, grazie alla gestione diversificata e intelligente delle funzioni di attivazione e di comunicazione. Il sistema accessi Lnx permette l'identificazione automatica dell'utente o del veicolo nel momento in cui si avvicina ad un punto di controllo dell'accesso. Inoltre è usato felicemente per il monitoraggio e il supporto alla comunicazione e alla trasmissioni di dati, segnali ed impulsi in aree congressuali, per l'automazione dei varchi, per parcheggi e per pedaggi, per la gestione delle flotte di automezzi e per la logistica.

 

I vantaggi

In molte applicazioni di controllo accessi il sistema Lnx presenta indubbi benefici in termini di funzionalità e modalità di utilizzazione. Il sistema accessi Lnx infatti è in grado di gestire qualsiasi raggio di attivazione del transponder fino a circa 15 metri; il transponder, per conto suo, è in grado di comunicare in modo capace fino a circa 80 metri in area libera. La tecnologia del controllo accessi Lnx consente di realizzare sistemi accessi anche molto strutturati a costi contenuti, garantendo l'automazione sia di sistemi accessi industriali che di quelli privati.

 

 

Caratteristiche Principali

  • sistema trasponder di identificazione con doppia frequenza
  • range di attivazione modulabili (fino a 15 metri)
  • ampie zone di copertura nella comunicazione del codice Id (fino a 80 metri)
  • precisissima definizione spaziale della zona di attivazione
  • funzionamento con multi ricevitore
  • bassi consumi per una elevata autonomia del sistema transponder. L'autonomia del tag attivo con una batteria a bottone di 20 mm di diametro è di 150 mila attivazioni.
  • Specifiche Tecniche: frequenza di attivazione: 2,45 GHz; frequenza di risposta 433 MHz;
  • Corrente assorbita in trasmissione RF 25 mA, in ricezione MW 4 mA, in stand-by 1.5 µA.


Tecnologia

Illuminatore LX2101

 

  • ILLUMINATORE CODIFICATO A 2,45GHz per attivazione del Tag Dual Frequency LX1004.
  • Il dispositivo necessita della sola alimentazione 12/24 V continua (Vdc) o alternata (Vac), una volta alimentato comincerà a trasmettere il proprio codice in maniera continuativa.
  • Conforme alla normativa ETSI EN 300-440 trasmette con livelli di potenza inferiori a +20 dBm (100 mW) non incrementabile.
  • Il lobo di influenza a forma conica circolare che emette a microonde ha una apertura complessiva di circa 90-100°, entro il quale vengono attivati i transponder LX1004.

 

 

TAG DualFrequency LX1004

  • Normalmente spento, si attiva nell'area di influenza dell'illuminatore LX2101. In risposta trasmettono il proprio codice preceduto dal codice dell'illuminatore entro la cui area il tag è stato attivato, frequenza di risposta a 433MHz. Dotato di batteria al litio sostituibile ha una autonomia maggiore alle 100.000 trasmissioni.
  • Il range di attivazione a 2,45 GHz sotto l'illuminatore LX2101 è di circa 8 mt in area libera; la trasmissione a 433 MHz verso il ricevitore LX2002, conforme alla normativa ETSI EN 300-220, puo variare tra i 20 ed i 40 mt in area libera.

 

Ricevitore radio LX2002

 

  • RICEVITORE Radio (433MHz) per TAG DualFrequency.
  • Il dispositivo, alimentato con tensione 12/24 V continua (Vdc) o alternata (Vac), si interfaccia ai dispositivi esterni mediante le sue interfacce di comunicazioni, che sono un relè e i canali di comunicazione seriale standard (RS232, RS422 ethernet, wiegand, magstripe). Conforme secondo la normativa ETSI EN 300-220, in questa configurazione il range di ricezione dei TAG LX1004 può variare tra i 20 ed i 40 mt in area libera.
  • Il ricevitore prevede il filtraggio dei dati ricevuti a seconda del codice illuminatore LX2101 che ha attivato il transponder.


Prodotti Correlati

DETTAGLI PRODOTTO

CONT-ACC Software (Web)

Controllo Accessi
Controllo Accessi 

Richiedi informazioni su Controllo Accessi Veicolare con "Tag attivo" Contattaci!

Content
ostiostisistemi.it
+39 051 323508
Chat con Osti Sistemi